Crea sito
Codici,  openHAB,  Tutorial

Installazione di openHAB 2.0 su OrangePi

Come installare openHAB2 su Raspberry PI

In questo articolo andremo ad affrontare l’installazione di openHAB 2.x su Raspberry Pi, con una semplice guida passo passo.

Maggiori dettagli e la guida originale in lingua inglese la puoi trovare sulla pagina ufficiale a questo link.

OpenHAB ha sviluppato un sistema operativo, auto-configurante, basato su Linux, specifico per chi vuole utilizzare OpenHAB.

Sei preoccupato perchè non hai mai utilizzato Linux o magari non ti senti in grado di operarci da terminale?

Stai tranquillo, non è necessario avere la completa padronanza od essere esperti programmatori Linux per seguire questa guida.

Materiale necessario:

  • OrangePi
  • Alimentatore
  • Connessione Internet via cavo o Wi-Fi
  • Scheda di memoria micro SD di almeno 16 GB.

Software necessari:

Win32 Disk Imager, è un programma che ci consente di rendere bootable schede di memoria rimovibili che esse siano USB o nel nostro caso micro SD.

ARMBIAN è un sistema opertavio che funziona su tutti i modelli di OrangePi, possiamo paragonarlo a Raspbian per Raspberry Pi.

Scrittura sistema operativo su Micro SD

Per scrivere il sistema operativo sulla micro SD saà sufficiente aprire WIN32 Disk Imager, selezionare il file immagine scaricato e selezionare la scheda SD su cui andrà scritto.

A scrittura terminata basterà cliccare su ok, procedere alla rimozione sicura dell’hardware ed inserire la SD nello slot apposito della Orange Pi

Primo avvio

1. Al primo avvio verrà richiesto un login e le credenziali sono le seguenti:

 username: root

password: 1234

2. Subito dopo verrà richiesto di modificare la password per l’utente root.

3. Creazione di un user, openhab, le cui credenziali sarano:

username: openhab

password: openhab

4. Inserire le info richieste fino a che il sistema non ci chiederà di essere riavviato.

5. Riavviare.

Rimozione dei blocchi permessi

Prima di proseguire con la configurazione è necessario rimuovere alcuni file che potrebbero impedire il corretto funzionamento di OpenHAB.

Procederemo digitando i seguenti comandi nel terminale:

  1. sudo rm /var/lib/apt/lists/lock
  2. sudo rm /var/cache/apt/archives/lock
  3. sudo rm /varlib/dpkg/lock

 

Aggiornamento a Java8

Per fare in modo che OpenHAB possa funzionare senza problemi avremo bisogno di aggiornare java alla versione 8 o successive.

Cominciamo verificando che versione di java abbiamo installato digitando nel terminale:

java -version

Installazione OpenHAB

Possiamo procedere con l’installazione di openhab digitando le seguenti stringhe nel terminale.Per prima cosa ci spostiamo nella cartella tmp:

cd /tmp

Subito dopo scarichiamo il file openhab-download.zip nella cartella tmp:

wget -0 openhab-download.zip xxxxxxx

Inserire il link aggiornato al download di bintray.

A questo punto lo decomprimiamo:

sudo unzip openhab-download.zip -d /opt/openhab2

E rimuobiamo il file .zip che non ci serve più.

rm openhab-download.zip

Spostiamo la caratella di openhab2 con

sudo cp -r /tmp/openhab2 /opt/openhab2

Questo sarà il risultato, la cartella “openhab2” sarà presente nella cartella “opt”.

Rendiamo eseguibili i file start.sh e start_debug.sh presenti all’interno della cartella “openhab2”.

cd /opt/openhab

sudo chmod +x start.sh

sudo chmod +x start_debug.sh

Successivamente rendiamo eseguibile anche il file karaf presente dentro /opt/openhab2/runtime/bin/

Avvio di OpenHAB

Per avviare openhab sarà sufficiente digitare nel terminale:

sudo su -s /bin/bash -c ‘/opt/openhab2/start.sh’

Se tutto è andato a buon fine, dopo qualche istante openHAB si avvierà:

 

Fatto.

 

Magari ti stari chiedendo dove sono le bellissime interfacce grafiche che openHab ci mette a disposizione, puoi trovare tutto digitando sul browser del tu PC i seguenti indirizzi:

 

http://indirizzoIP:9001

http://indirizzoIP:8080

Commenti disabilitati su Installazione di openHAB 2.0 su OrangePi